ECOGRAFIA DEI NERVI
Esame NON convenzionato con SSN


In alcune patologie del nervi periferici è utile ad integrazione dell’esame
ElettroMiografico ed ElettroNeurografico (Velocità di conduzione Motoria e Sensitiva) lo studio Neuro-Ecografico; questa valutazione ultraspecialistica eseguita dal medico Neurologo aggiunge alla diagnosi di sede della lesione, già effettuata con l’esame EMG, l’analisi morfologica e/o etiologica. Questa tecnica, affinata grazie all’utilizzo di ecografi ad alta risoluzione, è attualmente implementata in pochissimi laboratori di Neurofisiologia in Italia, e rappresenta un valore aggiunto, sulla diagnosi, essendo effettuata dagli stessi medici che hanno già visitato il paziente ed effettuato l'esame. L'ecografia dei nervi ha una risoluzione spaziale migliore della Risonanza Magnetica e permette quindi di confermare e visualizzare la causa della lesione (intrappolamento, tumori dei nervi, cisti, conflitti neuro-vascolari, schegge ossee, placche o viti metalliche, cicatrici fibrotiche, corpi estranei), la sua estensione, ed il tipo (stiramento, compressione, taglio o lacerazione delle fibre nervose).

Ecografia del nervo Mediano al Tunnel carpale - Clinical Course Dr. Gagliardo.png

1. Nervo mediano in prossimità del tunnel carpale, scansione assiale: il nervo appare circondato da un tessuto iperecogeno. Questo reperto indica al chirurgo la possibilità di una neurolisi durante l'intervento.


Ecografia tumore del nervo - Clinical Course Dr. Gagliardo.png
2. Tumore del nervo (Shwannoma). Scansione longitudinale.


Ecografia neuroma - Clinical Course Dr. Gagliardo.png

3. Neuroma del nervo mediano in scansione longitudinale. Nelle lesioni traumatiche è fondamentale vedere se c'è stata una interruzione di continuità parziale o completa (ferita da taglio o lacero-contusa, contusione) delle fibre del nervo (neuroma) ed integrare tale informazione con i reperti EMG (reclutamento dei Potenziali di Unità Motoria e Potenziali di denervazione), con le Velocità di Conduzione motoria e sensitiva dei nervi (VCM e VCS) per valutare la presenza di rallentamenti o blocchi di conduzione, e con le ampiezze dei potenziali sensitivi e motori (SNAP e CMAP), per una stima del tipo e della quantità di fibre lesionate. Solo avendo tutte queste informazioni è possibile pianificare adeguatamente il tipo di trattamento.


Il centro Clinical Course è l'Unica Sede Siciliana, ad oggi, in cui viene effettuata l'ecografia dei nervi dallo stesso Neurologo (Dr. Gagliardo), insieme all' elettromiografia ed alle Velocità di Conduzione dei Nervi; l' utilità della valutazione pre-chirurgica nei traumi dei nervi, nelle sindromi canalicolari e nelle malattie neuromuscolari è stata oggetto di diverse pubblicazioni su riviste internazionali e di relazioni dei nostri medici a congressi nazionali ed internazionali di Neurologia, Neurofisiologia, Chirurgia ed Ortopedia.


Schermata 2016-07-24 alle 12.54.42
Schermata 2016-07-24 alle 12.54.22

Gagliardo A. - 2015, pubblicazione su Riparazione e Rigenerazione dei Nervi periferici


Muscle Nerve

Gagliardo A. - 2015, pubblicazione su rivista Americana di Medicina Elettrodiagnostica e Neuromuscolare



Schermata 2016-07-22 alle 21.14.32Schermata 2016-07-24 alle 11.24.06

Gagliardo A. - 2016, pubblicazione sulla rivista dell' Associazione Americana dei Neurologi Chirurghi